Diamo a Buccinasco un’amministrazione finalmente efficiente e trasparente, capace di ascoltare.

Articoli con tag ‘Robarello’

MAIORANO A ROBARELLO

Annunci
Galleria

GIANNI, COSA PENSI DI FARE DI QUESTO PRATO?

Il prato di Robarello

di Giambattista Maiorano

Raccolgo la sollecitazione del Sig. Giuseppe che ha postato una domanda che ripropongo e a cui rispondo volentieri.

“Abito in via Vigevanese 7. Sono un elettore di centro sinistra e penso di votare Maiorano. Un dubbio però è sullo spazio vuoto che c’è dietro al centro commerciale di via Mantegna. Cereda ha cercato di farci costruire delle palazzine ma poi alla fine non si sono messi d’accordo tra di loro e non se ne è fatto niente.

Lei Maiorano che cosa pensa di fare? Anche perché quest’area è in stato di abbandono da un sacco di tempo, non aperta al pubblico sempre e anche voi quando eravate al governo avete fatto ben poco per migliorarla. Prenda qualche impegno per piacere così la voto più volentieri. Giuseppe.”

Caro Giuseppe,

difficile se non impossibile dimenticare quella sera di luglio di qualche anno fa quando il Consiglio Comunale respinse l’insana idea dello scambio tra l’area di via Mantegna e quella di via Romagna di fronte al cimitero. Non la dimentico quantomeno perché ero in Puglia in vacanza e ho dovuto raggiungere Milano in aereo pur di non perdermi l’occasione di urlare la mia contrarietà all’operazione. Niente palazzi quindi.  Lì c’è un’area verde e tale deve restare a servizio del quartiere e non solo.

Nel merito c’è una precisa convenzione tra il Comune e l’Immobiliare Chiara del 1994 (durata 30 anni rinnovabile) dove vengono precisati i rapporti e gli obblighi delle parti facendo carico alla società lottizzante (Imm.re Chiara) “ad eseguire la manutenzione ordinaria e straordinaria delle opere eseguite (autorimessa interrata ed aree a verde) per tutto il periodo della concessione” (Art. 6).  Più oltre, sempre l’art. 6 afferma ” Si precisa tra le parti che il parcheggio e gli spazi a verde dovranno essere aperti all’uso pubblico nelle ore di apertura degli esercizi commerciali e terziari, mentre potranno essere chiusi nelle ore serali e nei giorni festivi, per motivi di sicurezza”.  Potranno quindi non DOVRANNO!

I patti vanno rispettati e la mia Amministrazione vorrà rispettarli richiamando l’attenzione del lottizzante (Imm.re Chiara) a consentire ciò che la stessa convenzione prevede “realizzazione sull’area a verde di strutture compatibili con la destinazione dell’area come indicato dal P.R.G. (parco gioco – strutture sportive).  E’ ora di mettere in pratica tutto questo.

Questa, caro Giuseppe, è l’impegno che mi assumo con atto consequenziale a quanto già previsto e quindi con una coda di negoziazione tra le parti la cui soddisfazione non può attendere oltre. E’ un diritto che la gente del quartiere si attende venga soddisfatto;  è un dovere del Comune e dell’Immobiliare rendere finalmente concreto un desiderio disatteso per troppo tempo.

Tag Cloud