Diamo a Buccinasco un’amministrazione finalmente efficiente e trasparente, capace di ascoltare.

home_grano

Buccinasco (23 maggio 2013) – È l’area del Parco Sud denominata “Parco delle Risaie”, tra i comuni di Milano, Buccinasco ed Assago. Un territorio agricolo urbano che produce ben 60 mila piatti di riso al giorno ed ha un ruolo ecologico che va potenziato, ampliando anche i servizi ambientali, culturali e ricreativi che può erogare alla città e i benefici che la sua fruizione può diffondere sul piano culturale, formativo e sociale.

Insieme all’associazione onlus Parco delle Risaie e altri enti, il Comune di Buccinasco partecipa al Bando Cariplo “Salvaguardare gli spazi aperti in ambito urbano e peri-urbano – Interventi realizzativi” per effettuare entro il 2015 interventi per la qualificazione del mosaico ambientale, per l’accessibilità e la cultura e la fruizione.
L’Amministrazione, che già anni fa aveva aderito al progetto del Parco co-finanziandolo sempre con la Fondazione Cariplo, metterà così a disposizione le competenze dei suoi dipendenti, in particolare per collaborare agli interventi di accessibilità al Parco e di sviluppo della ciclabilità che rafforzeranno i collegamenti anche con Buccinasco.

“Il progetto è fondamentale per la tutela del Parco Agricolo Sud Milano – afferma l’assessore alla Tutela ambientale e Parco Sud Rino Pruiti – in modo che anche in futuro quest’area agricola di fondamentale importanza resti una risorsa per tutto il territorio”.

Il progetto affronta anche diversi aspetti legati al tema di Expo 2015, quali la difesa e valorizzazione del ruolo di presidio ambientale, climatico, ecologico e paesistico dell’agricoltura di prossimità, la riscoperta da parte dei cittadini dell’offerta di prodotti agricoli a km 0, la riscoperta del paesaggio rurale e delle opportunità di raggiungerlo dalla città nel tempo libero e con modalità sostenibili, in particolare la bicicletta.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Annunci

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: