Diamo a Buccinasco un’amministrazione finalmente efficiente e trasparente, capace di ascoltare.

Continua lo sforzo dell’Amministrazione per rendere le scuole di Buccinasco più sicure: ora tocca alla scuola primaria “1° Maggio” che aspetta dal 2008 un intervento di adeguamento alle norme anti incendio e potrà contare anche su opere di manutenzione straordinaria all’impianto idrico.

Buccinasco (16 novembre 2012) – Misure ipotizzate ma mai realizzate: è ora di recuperare il tempo perduto e intervenire per rendere le scuole più sicure per gli studenti di Buccinasco. Proprio per questo la Giunta ha previsto, per l’anno 2013, di destinare il massimo della spesa possibile per la sicurezza e la manutenzione delle scuole, compiendo uno sforzo notevole, soprattutto in un momento così difficile per gli Enti locali, su cui continuano a pesare i tagli ai finanziamenti da parte dello Stato.

Dopo alcuni interventi in altre strutture (effettuati la scorsa estate), ora tocca alla scuola primaria di via 1° maggio: già nel 2008 l’Amministrazione precedente aveva approvato uno studio di fattibilità relativo all’adeguamento normativo degli edifici comunali con particolare riguardo alla prevenzione incendi. In seguito sono state effettuate alcune opere, ma mancano le certificazioni: l’Amministrazione Maiorano si impegna dunque ad ottenere il certificato di prevenzione incendi per il plesso scolastico, entro l’anno 2012. E soprattutto ha disposto una spesa di 8.300 euro per consentire le opere di manutenzione straordinaria all’impianto idrico del plesso scolastico.

“Non ci stancheremo di ripeterlo – ha  dichiarato l’assessore ai Lavori pubblici Rino Pruiti – la sicurezza delle scuole è una nostra priorità, per questo stiamo facendo tutti gli sforzi possibili per destinare a questo capitolo tutti i fondi necessari, anche perché dobbiamo recuperare il tempo perso dall’Amministrazione precedente e dal commissario prefettizio”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Annunci

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: