Diamo a Buccinasco un’amministrazione finalmente efficiente e trasparente, capace di ascoltare.

Archivio per 13 novembre 2012

Galleria

LAMPIONI FINALMENTE ACCESI E BOLLETTE MENO CARE

Dopo una vivace trattativa e qualche polemica, pace fatta con Enel che ha in programma un investimento di 250 mila euro per migliorare l’illuminazione di Buccinasco, consentendo all’Amministrazione un risparmio di 24 mila euro all’anno in bollette.

Buccinasco (13 novembre 2012) – Un risparmio sulla bolletta energetica comunale di 24 mila euro all’anno grazie ad Enel che ha deciso di investire circa 250 mila euro per migliorare l’illuminazione di Buccinasco.

Un successo per l’Amministrazione Maiorano che fin dall’insediamento ha cercato e ottenuto un dialogo con l’azienda fornitrice di energia elettrica che ha già iniziato a sostituire le lampade guaste in zone dove da troppo tempo regnava il buio. A buon diritto i cittadini si lamentavano, tanto da tempestare l’Ufficio tecnico da continue segnalazioni. Proprio per questo il mese scorso, in modo provocatorio, l’assessore ai Lavori Pubblici Rino Pruiti aveva addirittura invitato gli uffici a contestare in tutte le sedi il contratto e addirittura a sospendere i pagamenti. La notizia era rimbalzata sui giornali: “Non si può andare avanti così – aveva dichiarato allora l’assessore –. Per la bolletta energetica comunale spendiamo un’enormità, oltre 500 mila euro senza avere un adeguato servizio”. Proprio in quell’occasione Pruiti prometteva una rivisitazione della convenzione con Enel (di fatto scaduta), per ridurre progressivamente la cifra dovuta dal Comune, se non addirittura il cambio di gestore.

La reazione di Enel è stata pressoché immediata: l’azienda ha contattato il Comune per fissare un incontro che ha avuto un esito più che positivo. E d’altra parte alcuni interventi per l’ammodernamento delle lampade è cominciato sin da maggio 2012, quando si è insediata la nuova Amministrazione.

“Enel ci ha comunicato di aver investito sul nostro Comune circa 250 mila euro – ha spiegato l’assessore – ne prendiamo atto e siamo soddisfatti anche perché ci consentono un risparmio che chiedevamo fin dalla campagna elettorale”.

“Ho apprezzato molto l’immediata disponibilità dell’azienda ad incontrarci e soprattutto ad intervenire subito a riaccendere le lampade spente da mesi”. Da sottolineare anche la maggior sicurezza per i cittadini – con le strade più illuminate la circolazione diventa meno pericolosa – e il risparmio energetico, come Enel stessa ha evidenziato.

Pace fatta dunque tra i due Enti che ora più serenamente potranno tornare al tavolo delle trattative per ripensare la convenzione, nell’ottica di un ulteriore miglioramento dell’illuminazione pubblica ma anche di un risparmio per le casse comunali.

 

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Annunci

Tag Cloud