Diamo a Buccinasco un’amministrazione finalmente efficiente e trasparente, capace di ascoltare.

L’approvazione del Piano di Recupero di Buccinasco Castello, approvato dal Commissario Prefettizio il 5 marzo scorso, ha destato dubbi, perplessità e decisa contrarietà non solo nei proponenti le osservazioni presentate e tutte rigettate, ma anche in diversi soggetti politici del territorio oltre ad associazioni ambientaliste sia regionali che locali che negli stessi residenti il borgo rurale.

Per nulla comprensibile la fretta delle decisioni assunte sia per ragioni di metodo che di merito. A nessuno è stato concesso fare copie fotostatiche della documentazione disponibile in Comune per una più appropriata valutazione dei contenuti. Si è proceduto senza l’indispensabile parere di conformità del Parco Agricolo Sud Milano. La stessa certificazione di dismissione delle stalle risulta essere stata rilasciata con estremo ritardo rispetto alla presentazione del progetto. Non ci risulta essere stata prodotta la VAS.

Intanto l’approvazione del Piano, che comporta l’ABBATTIMENTO DELLE CASCINE E LA REALIZZAZIONE DI PALAZZINE per circa 500 nuovi abitanti, rischia, se attuata, di compromettere fortemente la naturale vocazione agricola del borgo facendo leva su un progetto celato sotto la definizione di “PIANO DI RECUPERO”.

Tutti i soggetti, citati in premessa, manifestando la loro assoluta contrarietà al progetto e ritenendo che in ogni caso il necessario ed urgente recupero del borgo non può non essere contestualizzato al  Piano di Governo del Territorio cui dovrà mettere mano la nuova Amministrazione che si insedierà dopo il voto amministrativo del 6 e 7 maggio prossimo, con l’ampia disponibilità di Legambiente regionale, hanno dato mandato ad un avvocato perché proceda alla presentazione al TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) di apposito ricorso entro i termini prescrittivi di 60 giorni dalla data di approvazione della delibera commissariale.

Tutti i firmatari sono certi con l’occasione di rappresentare la stragrande maggioranza dei cittadini di Buccinasco favorevoli alla tutela ed alla valorizzazione del Parco Agricolo Sud Milano ed intenzionati a respingere qualsiasi tentazione di speculazione edilizia.

Legambiente  LombardiaAmici di BuccinascoCiceri Carlo Lucio Casali PrimoTurati Alessio –  Brazzeschi Bruno

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: